Archivio mensile settembre 2018

Bonus Prima Casa: quanto permette di risparmiare?

Quanto puoi risparmiare effettivamente rispetto ad un acquisto senza benefici prima casa? Quali sono le condizioni e i requisiti da rispettare per approfittare del bonus? Scoprilo nel nostro articolo. Cercheremo di rispondere a queste domande nel modo più semplice, aiutandoci anche con un’infografica riassuntiva.

Oggi più della metà degli immobili residenziali viene acquistata con le agevolazioni prima casa. Il bonus alleggerisce notevolmente il carico fiscale per chi compra un bene da destinare ad abitazione principale, incentivando così lo sviluppo del mercato immobiliare.

Infatti il risparmio su IVA, imposta di registro ma anche su quelle ipotecarie e catastali può rappresentare uno stimolo in più per la realizzazione di un sogno.

Vediamo nel dettaglio quanto puoi risparmiare, mettendo a confronto le imposte da pagare quando l’acquisto viene effettuato in presenza dei requisiti prima casa con quelle dovute senza l’applicazione del bonus.

bonus prima casa

Come puoi vedere, le agevolazioni fiscali spettano agli acquirenti di immobili acquistati sia da privati o da ditta che venda in esenzione IVA, sia da impresa; il risparmio è notevole in entrambi i casi, considerando le cifre su cui si va a scontare la percentuale.

Per renderci conto, prendiamo l’esempio di una compravendita tra privati (dunque esente da IVA) che abbia come oggetto un immobile dal valore di 200.000 euro: l’imposta di registro dovuta dall’acquirente in regime ordinario ammonterebbe a 18.000 euro, mentre scende a 4.000 euro per chi compra con il Bonus Prima Casa. Una bella differenza…

Per richiedere il Bonus Prima Casa l’acquirente non deve presentare una documentazione o certificazione specifica. Sarà il notaio che, al momento della stipula dell’atto notarile, dovrà verificare l’esistenza dei requisiti. Esaminiamo quali sono le condizioni necessarie per ottenere il beneficio.

I requisiti per il bonus prima casa.

Per godere del bonus prima casa, il richiedente NON DEVE:

  1. essere proprietario nel territorio nazionale di un altro immobile acquistato con la stessa agevolazione; se così non fosse, deve vendere l’immobile entro 12 mesi dalla stipula dell’atto, pena la perdita delle agevolazioni;
  2. possedere abitazioni nello stesso Comune in cui è ubicato l’immobile da acquistare come prima casa;
  3. essere titolare di diritti reali di uso, usufrutto o abitazione relativi ad immobili ubicati nello stesso Comune.

Dovrà invece avere obbligatoriamente la residenza anagrafica nel Comune in cui intende acquistare la casa, altrimenti è tenuto a trasferire la propria residenza entro e non oltre 18 mesi dalla stipula dell’atto notarile per mantenere il bonus.

C’è inoltre da precisare che il bonus non può essere richiesto per le abitazioni di tipo signorile (A/1), le abitazioni in ville (A/8), castelli e palazzi di pregio storico-artistico (A/9). L’Agenzia delle Entrate ha specificato le che categorie catastali degli immobili che possono beneficiare delle agevolazioni fiscali sono:

  • A/2 – abitazioni di tipo civile
  • A/3 – abitazioni di tipo economico
  • A/4 – abitazioni di tipo popolare
  • A/5 – abitazioni di tipo ultra popolare
  • A/6 – abitazioni di tipo rurale
  • A/7 – abitazioni in villini
  • A/11 – abitazioni e alloggi tipici dei luoghi.

Le agevolazioni spettano anche per le pertinenze dell’unità immobiliare principale a condizione che:

  • la pertinenza abbia una destinazione di servizio rispetto all’abitazione principale (ad esempio posto auto, box auto o cantina)
  • sia stata acquistata usufruendo dell’agevolazione prima casa
  • si richieda l’agevolazione solo per una pertinenza per categoria.Le categorie catastali riferite alle pertinenze sono: C/2 (magazzini e locali di deposito), C/6 (rimesse e autorimesse), C/7 (tettoie, chiuse o aperte).

Per chiarire ogni dubbio, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione una Guida sull’acquisto con il Bonus Prima Casa, ma se hai bisogno di maggiori informazioni o di una consulenza specifica, contatta l’Agenzia Pegaso Immobiliare di Pisa.

Ti aspettiamo!

Seconde case: se ne vendono di più ma i prezzi calano.

In Italia aumentano le compravendite e la crescita del mercato delle seconde case rivela la ritrovata fiducia degli italiani negli investimenti immobiliari. Ma i prezzi continuano a scendere, indice del fatto che manca ancora stabilità.

Il mercato immobiliare è tornato ad essere vivace e i dati positivi circa un recupero ci siano tutti. Le compravendite sono in netto aumento e i dati dell’Agenzia delle Entrate relativi ai primi mesi del 2018 mostrano una crescita delle transazioni a livello nazionale del 4,3%  e, tra le grandi città, Bari e Napoli sono quelle che hanno registrato gli aumenti maggiori (rispettivamente il +13,1% e il +11,8%). L’incontro tra domanda e offerta è decisamente più veloce e i tempi di vendita sono molto ridotti rispetto agli anni passati.

Il Sole24ore ha pubblicato di recente i dati illustrati in occasione della presentazione dell’Osservatorio sul mercato immobiliare; da qui emerge che ben 2,6 milioni di famiglie hanno manifestato negli ultimi mesi l’intenzione di acquistare una nuova casa, a fronte dei 2,2 milioni del 2017.

Tra queste, 722.000 sono quelle che già stanno attivamente cercando un immobile e 1,9 milioni  le famiglie che acquisteranno a breve. L’intenzione di acquisto è alimentata soprattutto dal desiderio di fare un salto di qualità acquistando una prima casa più grande, in una zona più centrale o comunque più adatta alle esigenze personali dell’acquirente, ma non manca chi ha riscoperto l’interesse per l’acquisto di seconde case per uso familiare o come investimento (18%).

Un dato importante è che sempre più persone scelgono di investire in una seconda casa, segno che gli italiani hanno ritrovato la fiducia nel mattone come luogo migliore per far fruttare i propri risparmi. A comprare è soprattutto chi ha interesse all’utilizzo diretto dell’immobile (63%), mentre solo il 16% delle transazioni ha scopo di investimento; il 21% è un mix fra queste due soluzioni.

I prezzi.

Tuttavia la reale ripresa dei prezzi fatica a consolidarsi. Secondo i dati dell’ufficio europeo di statistica Eurostat, l’Italia è l’unico paese dell’Unione Europea in cui i prezzi delle case continuano a registrare un segno meno, con un calo dello 0,3% nell’ultimo trimestre 2017 e dello 0,5% in confronto al trimestre precedente.

Nel resto d’Europa Paesi che hanno conosciuto crisi finanziarie importanti, come l’Irlanda, il Portogallo o la Slovenia, stanno vivendo una netta crescita del valore delle case (+11,8%, +10,5%, +10,0%).

Invece nel nostro Paese il costo degli immobili è salito solo in grandi centri: Bologna (+4,9%), Milano (+3,5%), Firenze (+2,1%), Verona (+1,9%), Napoli e Palermo (+0,7%).

Si registra una graduale discesa dei prezzi anche in molte località turistiche, creando ottime occasioni di acquisto. Dal 2014 al primo semestre 2018 i valori medi per le 13 località di vacanza più rinomate sono scesi di diversi punti percentuali, dal -2,5% di Anacapri, al -19,4% di Forte dei Marmi.

Il fenomeno non riguarda solo le zone top, ma si avverte sia nelle zone costiere, sia in montagna su tutto il territorio nazionale. I costi rimangono piuttosto stabili solo in Friuli Venezia Giulia (-0,1%) e in Puglia (-0,5%), dove si punta molto alla ristrutturazione del patrimonio esistente.

Acquistare una seconda proprietà è sempre una scelta vantaggiosa per chi desidera guadagnare mettendo a reddito un immobile, dato che il mercato delle locazioni già da diversi semestri registra una ripresa dei canoni e una domanda sostenuta. I prezzo medio di un affitto sale soprattutto nelle realtà con alta attrattività turistica, con una ripresa dell’occupazione e nelle città sedi di università.

Se vuoi acquistare un immobile a Pisa e metterlo a reddito, i prezzi bassi per chi compra e la grande richiesta di affitti anche da parte di studenti fuorisede alla ricerca di un alloggio sono ottimi motivi per realizzare un investimento vincente!

Lasciati guidare nella ricerca dell’immobile giusto da chi saprà proporti solo le migliori occasioni: ti aspettiamo presso l’Agenzia Pegaso Immobiliare, garanzia di professionalità e trasparenza. A presto!

Pensieri di inizio settembre di un’agente immobiliare pisana.

Ci siamo… settembre è tornato anche quest’anno per ricordarci che è giunto il momento di mettere da parte le distrazioni estive per ripartire con entusiasmo, ciascuno di noi nella propria attività e con i propri obiettivi.

Nell’aria si percepisce un senso di attesa, una specie di tensione, perché tutto sta per ripartire: anche scuole, università e uffici riaprono i battenti.
Settembre suscita emozioni, ci spinge a fare il punto della situazione attuale e capire ciò che vogliamo davvero raggiungere nei mesi che ci attendono. E pensare che settembre riesce a fare tutto questo con semplicità e dolcezza, solo comparendo sulla nona pagina del nostro calendario e accarezzandoci il viso col suo vento fresco.

Che mese gentile…

Proprio in una di queste mattine settembrine, andando verso la mia agenzia immobiliare, mi guardo intorno: settembre mi mostra la mia Pisa… e la città mi incanta come se fosse la prima volta che la vedo.

È un dato di fatto: Pisa racchiude una quantità di meraviglie davvero strabiliante, un patrimonio culturale e artistico che il mondo intero ammira e conosce e, soprattutto, è una città ricca di servizi, ospita l’aeroporto più importante della Toscana, ed e è collocata in un punto strategico, in cui vale la pena vivere, lavorare e studiare. Tutto questo in soli 475 km²!

Mentre resto incantata dall’eleganza di ciò che mi circonda, la mente mi porta indietro nel tempo, a quando anni fa ho intrapreso la mia carriera nel mondo immobiliare. Sono sempre stata affascinata dal lavoro dell’agente immobiliare, in particolare dal fatto che pur trattando immobili di ogni genere, i veri protagonisti non sono le case in vendita o in affitto coi loro mq, ma le persone.

Le persone che si rivolgono all’agenzia per me sono sempre in primo piano: quando inizia la ricerca di una casa, tutto comincia proprio dalle esigenze di chi la andrà ad abitare. Da qui parte l’emozionante percorso che conduce alla realizzazione di un sogno e, per me, contribuire attivamente a questo progetto fino alla meta è un’avventura da intraprendere con entusiasmo e professionalità.

Vedere la soddisfazione negli occhi dei miei clienti è ciò che dà valore al mio lavoro.

Penso da sempre che l’agente immobiliare abbia un ruolo importante, di grande responsabilità: sono certa che la competenza di chi ti aiuta a cercare la casa in cui vivrai per i prossimi 5, 10 o 30 anni incida notevolmente sulla serenità con cui fai la tua scelta e il tuo investimento per gli anni a venire.

Porto avanti il mio lavoro con serietà e precisione proprio per questo motivo… e anche perché penso che quando si tratta di cercare Casa (proprio con la C maiuscola, quella dove si ha intenzione di trascorrere buona parte del proprio futuro ed investire non solo soldi, ma anche affetto) è vietato accontentarsi.

La casa perfetta esiste per ognuno di noi, è da qualche parte che aspetta di essere trovata, riconosciuta e riempita con le storie, i desideri e la vita di chi la abiterà. Basta saperla cercare. Ed è per questo che esistono gli agenti immobiliari.

La casa giusta si riconosce nel momento in cui, appena varcata la soglia, nasce sui volti un’espressione stupita e innamorata. Impossibile non notarla: è una faccia che sembra dire: “Incredibile! Allora esisti davvero!”… e che a pensarci bene somiglia un po’ all’espressione di chi vede per la prima volta la Torre Pendente e resta meravigliato di fronte al suo splendore e incredulo per la sua inclinazione.

Tra questi pensieri, ecco che finalmente arrivo all’Agenzia Pegaso in via Santa Marta 2, e capisco che di strada ne ho fatta molta in questi anni. Settembre mi suggerisce che di strada ancora ne farò, perché l’agente immobiliare che, come me, vive con entusiasmo il suo lavoro è sempre in viaggio, muovendosi grazie ad una formazione continua, che contribuisce a migliorare i servizi offerti, e col suo bagaglio di esperienza e professionalità che si riempe giorno dopo giorno.

Senza dubbio settembre mi aiuterà a ripartire, tra ricordi e propositi per il futuro, con tanti nuovi progetti. Se vuoi che ti aiuti a trovare la casa dei tuoi desideri mi trovi qui presso l’Agenzia Pegaso,  pronta a seguirti fino alla realizzazione del tuo sogno.

Agenzia immobiliare Pisa

A presto!

Elisabetta Senesi.

Facebook
Facebook
Instagram